MILENA Un cabaret suicida


di Elisa Bottiglieri e Raffaele Rezzonico                                                                         con Elisa Bottiglieri                                                                                                         testo di Raffaele Rezzonico                                                                                          

con la collaborazione de La Corte Ospitale di Rubiera e di LAB121
Spettacolo vincitore della rassegna di teatro emergente Intransito 2013

Sabato 26 Luglio h 21.30 – Piazza Matteotti – ingresso libero
Ore 19.00 aperitivo con l’artista in Piazza Garibaldi

“Quante Milene ci saranno in Italia? Cento? Facciamo che sia così. Di tutte queste Milene una sono io”. Milena è una ragazza come tante altre, vive sola e a quanto pare non esce mai. Accoglie il pubblico e inizia a raccontare di sé, della sua vita. Lo fa con leggerezza, in un ritmo serrato, ricercando consensi, a volte giustificandosi, a volte sorvolando, altre mentendo. Un lavoro precario, una storia finita alle spalle, qualche aiuto da parte della famiglia, qualche sogno nel cassetto. Prende vita un mondo, popolato da figli, vicini di casa, colleghi di lavoro, ex fidanzati, amanti, genitori… “Non so. Forse ora dovrei denudarmi, almeno metaforicamente…”. Milena si confessa ai bordi del vuoto. Una ricerca intorno al femminile, al mondo interiore di una giovane donna, uno spettacolo intimo, divertente, intelligente, un’interpretazione intensa ed emozionante della straordinaria Elisa Bottiglieri (premio nazionale INTRANSITO artisti under 35) che ci sorprende evocando il talento di una giovane Franca Valeri sempre più alla deriva.

Milena greets the public and starts by describing herself, her life, with frivolity, at a rapid pace, looking for approval, exonerating, lying and glossing over herself. An exploration into womanhood, an intimate, witty, clever play and an extraordinary and moving performance.