DISSONORATA


MERCOLEDI’ 26 AGOSTO h 21.30

Piazza della Chiesa Loc. Costa, Framura- ingresso 5€

Ore 19.00 aperitivo con l’artista al Bar MURETTO Loc. Setta, Framura

 

DISSONORATA

Un delitto d’onore in Calabria

Scena Verticale – Saverio La Ruina

Premio UBU 2007
“Migliore attore italiano”
“Migliore testo italiano”
Premio Hystrio alla Drammaturgia 2010
Premio ETI – Gli Olimpici del Teatro 2007
Nomination “Migliore interprete di monologo”
Premio Ugo Betti per la drammaturgia 2008
“Segnalazione speciale”

di e con Saverio La Ruina
musiche dal vivo Gianfranco De Franco
collaborazione alla regia Monica De Simone
luci Dario De Luca
organizzazione e distribuzione Settimio Pisano

Pasqualina sta seduta, con la gamba un po’ penzoloni, riannoda i fili della memoria, la propria giovinezza, la povertà, l’innocenza. Poi d’improvviso l’amore, travolgente da far perdere la ragione, l’inganno, il disonore, la lotta contro tutto e contro tutti, finché a Natale, proprio il giorno di Natale, nasce Saverio. E sulla scena, a dare carne a Pasqualina è proprio Saverio, uno straordinario Saverio la Ruina, attore e autore di questa storia, capace di restituire con sublime poesia e mostruosa bravura l’essenza di questa donna, che deve camminare “col capo fasciato e contare i sassi per terra” altrimenti è puttana. Dissonorata è una delle scritture più emozionanti dell’ultimo decennio. Dissonorata è spettacolo col pubblico che sta vicino, accanto, ad ascoltare il sussurrato lamento segreto di una donna che nonostante tutto è capace anche di far ridere di sé.

The story of a strong woman from the South of Italy singled because youth and poor and not married, decided to fall in love and to love until the birth of her son; she is forced to walk wearing a headscarf to avoid to be called a bitch.