BONASSOLA e LEVANTO


 

Con la sua V edizione, il Festival Nuove Terre approda a Bonassola per il secondo anno. Sta diventando una rassegna “di territorio”, un appuntamento estivo con spettacoli che coinvolgono ben quattro Comuni contigui di Baie del Levante, e sembra aver trovato radici proprio in queste terre in cui, forse, l’arte del teatro mancava in una forma così coinvolgente e contemporanea come quella proposta da Officine Papage. Nel nostro borgo, Nuove Terre torna in piazzetta, tra le case colorate, e gli oleandri a fare da cornice, con uno spettacolo che è perfomance, racconto, ricerca, azione: “ANGELI E NO“ di Maniaci D’Amore. Se è vero che il teatro è nato per rappresentare le passioni dell’uomo, è anche vero che oggi sul palco si mettono a nudo non solo le passioni, ma anche le fragilità, le paure, le ossessioni della nostra epoca. Per farci riflettere. Ma anche sorridere, e renderci consapevoli di quello che siamo.
L’Assessore alla Cultura del Comune di Bonassola
Piera Gandolfi

 Il Comune di Levanto ha aderito con piacere alla proposta della compagnia di teatro Officine Papage, accogliendo lo spettacolo: Il pallavolista volante che si terrà in Piazza Cavour il 19 Luglio, un festival di teatro che unisce Levanto, Framura, Bonassola e Deiva Marina nello scenario estivo della nostra riviera. E’ importante rilevare la presenza della manifestazione culturale che, in un programma ad ampio spettro, costituisce sempre, per noi liguri, un punto di riferimento importante ed essenziale della nostra attività dedicata al turismo, complemento decisivo alla bellezza del nostro ambiente naturale.
Il Sindaco del Comune di Levanto
Ilario Agata